Serie D, Gozzano all’ultimo respiro

16 marzo 2017, 15:06

Novara SERIE D girone A

GOZZANO- BUSTESE 2-1

Reti: st 5’ Segato, 15’Plumbaj su rig. 42’ Gulin

GOZZANO (4-3-3) : Gilli 6.5; Le Noci 6, Carboni 6, Emiliano 6, Mastrilli 5.5; Mantovani 6.5 (26’ st Lunardon 6), Guitto 6, Segato 6; Ficco 5.5 (19’ st Stefanov 5.5), Testardi 6, Aperi 6.5 (26’ st Gulin 7). A disp: Signorini, Vono, Torriani, Mazzola, Gemelli, Mikaylowski. All. Gardano 6.5

BUSTESE (4-2-2): Ghirlandi 7; Rorato 5.5 (20’ st Arcuri 6), Parini 5, Alushay 6, Bisceglie 6; Panzetta 7, Putignano 6, Mavilla 6.5, Nodari 5.5; Crea 6.5 (28’ st Grandi ng), Plumbaj 6 (39’ st Panigada ng). A disp: Frigione, Pisoni, Martelli, Pariani, Rondanini. All. Broccanello 6

Arbitro: Frascaro di Firenze 6.5

Note: sole, terreno buono, spettatori 200 circa. Ammoniti: Rorato, Parini, Putignano, Nodari, Testardi. Angoli 4-3 per la Bustese. Al 38’ pt Segato si è fatto parare un rigore. Recupero 1’ e 3’.

 

GOZZANO – Il Gozzano raggiunge quota 40 punti in zona Cesarini grazie ad un eurogol del giovane Gulin che ha realizzato con una grande prodezza balistica centrando l’incrocio dei pali da 25 metri  quando mancavano solo 3’ dalla fine. La Bustese ha giocato a viso aperto di fronte ai più titolati avversari e la gara è stata sicuramente più bella rispetto ai 45’ giocati 10 giorni fa (gara sospesa per infortunio all’arbitro sullo 0-0). Prima del gol di Gulin, il protagonista nel bene e nel male era stato Segato: aveva fallito un rigore, aveva poi salvato due volte la propria porta. Nella ripresa il centrocampista e capitano dei padroni di casa al 5’ realizza il gol del vantaggio, provoca però 10’ dopo il rigore del momentaneo 1-1. La Bustese in avvio di gara si fa minacciosa, ma Gilli sventa su corner, mentre al 15’ una triangolazione Panzetta (il migliore dei suoi)-Plumbaj-Crea si infrange all’ultimo momento sulla difesa locale. Il Gozzano si fa vivo solo al 25’ ma Aperi spreca una punizione dal limite calciando alto. Al 37’ il primo grande sussulto del match: Nodari spizzica la sfera per Mavilla il cui tiro sfiora il palo. Un minuto dopo Nodari spinge in area Aperi che calcia addosso a Ghirlandi. Rigore che Segato calcia debolmente ed il portiere blocca la sfera. La Bustese reagisce con rabbia: al 41’ Crea manda alto da buona posizione, mentre al 45’ Panzetta salta in area tutta la difesa del Gozzano, ma il tiro a botta sicura è respinto da Segato che poi si ripete sulla ribattuta calciata da Mavilla. Dal possibile 1-0 della Bustese, si passa dopo l’intervallo al vantaggio dei cusiani. Il gol è frutto di un grave errore di Parini che rinvia male, permettendo ad Aperi di impossessarsi del pallone e di servire Segato che si riscatta segnando in diagonale. Passano 10’ minuti e Segato segna la sua giornata in chiaroscuro atterrando in area, in modo banale, Crea . Il rigore è trasformato con precisione da Plumbaj, che festeggia così i suoi 100 gol in carriera. Gardano immette forze fresche, ma ottiene poco, tranne un colpo di testa a lato di Testardi, apparso nervoso e poco incisivo. Quando la gara sembra avviata su un tutto sommato giusto pareggio, arriva il gol di Gulin. Una splendida segnatura che fa scattare in campo tutta la panchina di un Gozzano che nel girone di ritorno sta correndo con un ritmo play off rimontando posizioni su posizioni in attesa del derby dei due laghi domenica al “Pedroli” contro il Verbania.

Maurizio Robberto

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>