Serie D, il Gozzano cade in casa

27 novembre 2017, 10:39

Novara SERIE D GIRONE A

GOZZANO-COMO 1-2

MARCATORI: pt 40′ Molino; st 8’ Capogna, 15’ Fall.

GOZZANO 4-3-3): Gilli 6.5, Petris 5, Mikhaylovskyi 5.5 (26’ st Carboni 6), Emiliano 6, Tordini 5.5; Segato 6, Guitto 6, Romeo 5.5 (34′ st Incatasciato ng); Perez 5.5 (26’ st Gulin 5.5), Capogna 6.5, Vita 5.5. A disp: Gattone, Gemelli, Rogora, Di Giovanni, Bouchbika, Usei. All. Gaburro 5.5.

COMO (3-5-2): Kucich 5; Anelli 6, Adobati 6, Bova 6; Morelli 6.5, Gentile 6, Molino 6.5, Loreto 5.5 (14’ st Gobbi 6.5), Di Jenno 6; Bradischia 6, Fall 6.5 (42’st Fusi ng). A Disp: Gozzi, Bonaiti, Bartoli, Zukic, ManfrË, Manti, Boschetti. All. Andreucci 6.5

Arbitro: Angelucci di Foligno 6

Note: sole, terreno buono, spettatori oltre 600 con larghissima rappresentanza ospite. Ammoniti: Bova, Anelli. Gentile, Guitto, Romeo. Angoli 4-2 per il Como. Recupero 1’ e 5’.

GOZZANO – Il Gozzano non fa 17, ovvero le vittorie consecutive in casa nel 2017, perde la gara con il Como e perde la vetta della classifica da quando è iniziato il torneo. Può solo consolarsi con l’incasso perché da tempo non si vedeva tanta gente al D’Albertas. Vince il Como che si rilancia in classifica che porta nel gruppone anche la Pro Sesto (vincente a Voghera) e la Caratese, mentre scappa la Caronnese (3-0 a Borgaro). Partita nervosa, con il Como che parte subito bene con Baradaschia che impegna dalla distanza Gilli e pronta risposta al 13’ di Capogna (alto di testa). Como che cerca il successo, mentre il Gozzano appare attendista. Nei cusiani manca Lunardon, letale nelle ripartenze, un’assenza più importante delle due comasche (Sentinelli e Cecconi) che si rivelerà determinante nell’economia del match. Infatti Capogna si ritrova a giostrare spesso contro due difensori lariani, mentre Perez agisce troppo distante dalla porta e Vita, preferito a Gulin che forse avrebbe dato maggior fantasia alla squadra, finisce per pestare i piedi al centroavanti di casa e risulta inconcludente. Nell’economia della gara pesa poi la brutta giornata di Petris, pasticcione in difesa, poco fluidificante in attacco. E così Guitto si ritrova a predicare spesso nel deserto: con gioco orizzontale o lunghi lanci. Il Como è più intraprendente. Al 20’ Molino impegna dalla distanza Gilli  e al 30’ Fall può segnare, ma il portiere è bravo a chiudergli lo specchio in uscita. Al 40’ il Como raggiunge il vantaggio, tutto sommato, meritato: corner di Gentile, gigantesca mischia in area, risolve Molino con un colpo da biliardo che si infila tra una salva di gambe. La ripresa inizia con il Gozzano subito a reclamare un rigore con Guitto: verrà ammonito, ma Fall in contropiede sciupa il 2-0. Al 53’ arriva il pari della capolista: Capogna raccoglie un pallone in area, lo difende spalle alla porta e poi calcia forte, il portiere ospite si fa sorprendere sul proprio palo ed incassa l’1-1. Ora il Gozzano vorrebbe capovolgere le sorti del match approfittando di un calo fisico dei lariani che hanno giocato il recupero in settimana, ma al 60’ Fall sorprende la distratta difesa di casa, salta Mikhaylovskiy e batte Gilli. Manca mezz’ora, ma non succederà più nulla. Il Gozzano si sgonfia, attacca per vie centrali senza costrutto, il Como si mette a 5 in difesa e Capogna non ha più spazi, mentre Vita continua a sbattere contro il muro lariano. Il Como gioca di mestiere, mette in apprensione la retroguardia di casa con Gobbi e chiude senza affanni se si eccettua qualche mischia da calcio piazzato.

Maurizio Robberto

 

SUGLI ALTRI CAMPI

 

BORGARO NOBIS-CARONNESE 0-3

MARCATORI: pt 27’ Corno; st 19’ Massaro, 43’ Corno.

BORGARO NOBIS (3-4-1-2): Doda 5.5; Grillo 5.5, Gueye 5.5, Ghiggia 5.5 (24’ st Edalili 5.5); Pagliero 6 (39’ st Begolo ng), Del Buono 5.5, Zanella 6, Benassi 6; Chiazzolino 5.5; Pasquero 5.5, Parisi 5.5 (30’ st Sardo 5.5). A disp. De Marino, Consiglio, Erbì, D’Orazio, Ignico, Multari. All. Russo 5.5.

CARONNESE (4-3-2-1): Gionta 6; Braccioli 6, De Angeli 6.5, Costa 6.5, Ferrara 6; Roveda 6 (47’ st Compagnone ng), Giudici 6.5, Baldo 6.5; Villanova 6.5 (30’ st Marconi 6), Corno 7; Massaro 7 (39’ st Cominetti ng). A disp. Maimone, Galletti, Mantovani, Baca, Bamba, Puccio. All. Castellazzi (Monza squalificato) 7.

Arbitro: Silli di Viterbo 6.

Note: Spettatori: circa 300. Espulso Del Buono (20’ st) per un fallo di gioco. Ammoniti Grillo,Giudici, Parisi, Braccioli, Chiazzolino, Sardo, De Angeli. Recupero: pt 1’; st 3’.

 

CASALE-ARCONATESE 0-1

Marcatore: st 2’ DeJori.

CASALE (3-5-2): Consol 4,5; Tambussi 5, Todisco 5, Villanova 5; Simone 6 (26’ st Merkaj 4), Birolo (47′ st Baldi ng), Buglio 5.5 (33’ st Dansu 5.5), Garavelli 6 (30’ st Fassone 5.5), M’Hamsi 6; Cappai 6, Draghetti 5,5 (8’ st Pavesi 5.5). A disp.: Olearo, Battista, Bytici, Ferrari. All. Melchiori 6.

ARCONATESE (4-2-3-1): Guerci 6.5; Aprile 6 (22’ st Guarda S. 6), Vavassori 6, De Jori 6.6, Finato 6; Balacchi 6, Rasini 6 (34’ st Giardino 6); Panzetta 6, Di Lauri 6, Vettriano 6 (18’ st Bonfanti 6); Guarda E 6.5. A disp.: Fera, D’Astoli, Bianchi, Laraia, Lagzir, Costa. All. Livieri 6.5.

Arbitro: Lovison di Padova 6.

Note: Ammoniti: Birolo, Villanova. Espuls: Merkaj (35’ st) per condotta violenta e Consol (47’ st) per condotta antisportiva. Giornata ventosa e soleggiata. Terreno in buone condizioni. Spettatori 300 circa. Angoli: 5-2. Recupero: pt 1’; st 5’.

 

BRA-VARESINA 1-1

MARCATORI: st 4’ Shiba, 22’ Bettati.

BRA (4-3-1-2): Bonofiglio 6; Mulatero 6, Rossi 6.5, Bettati 7, Gili Borghet 6; Barale 5.5 (39’ st Casassa Mont ng), Dolce 6.5, Tuzza 5.5 (29’ st Besuzzo 6); Gasbarroni 6; Beltrame 6 (41’ st Brancato ng), Montante 6. A disp. Pelissero, Caristo, Alagia, Tesio, Salamon, Ghione, Mainardi. All. Daidola 6.

VARESINA (4-3-3): Vaccarecci 6; Menga 6, Milianti 6, Albizzati 6, De Fazio 6; Ghidini 5.5 (27’ st Geraci 6), Mira (36’ st Morello), Giglio 6; Broggi 6 (41’ st Carpentieri ng), Shiba 7, Giovio 5.5 (27’ st Tino 6). A disp. Del Ventisette, Jozic, Vittorini, Chiarabini, MartedÏ. All. Marzio 6.

ARBITRO: Rinaldi di Bassano del Grappa 6.

Note: spettatori 250 circa. Ammoniti De Fazio, Mulatero, Ghidini, Brancato.

 

CASTELLAZZO-BORGOSESIA 2-1

MARCATORI: pt 27’ Innocenti rig., 32’ Vitali; st 7’ Camussi.

CASTELLAZZO (4-3-3): Gaione 6; Benabid 6 (26’ st Zunino ng), Cirio 6.5, Viscomi 6.5 (21’ st Limone 6), Robotti 6.5; Camussi 6.5, Cimino 6.5 (39’ st Labano ng), Rolandone 6.5; Sala 6.5, Innocenti 7.5 (34’ st Cascio 6), Piana 6. A disp. Bertoglio, Bronchi, Guerci, Molina, Capece. All. Merlo 6.5.

BORGOSESIA (4-4-2): Libertazzi 6; Saltarelli 6.5, Salomone 6, Rebolini 6.5, Girardi 6.5; Bonaccorsi 5.5, Tomaselli 7 (40’ st Ferrandino ng), Castelletto 6, Vitali 6.5 (31’ st Compagno 6); Procaccio 6.5, Clausi 6 (22’ st Tampellini 6). A disp. Mafezzoni, Guidobono, Wang, Dalmasso, Orofino, Testori. All. Didu 5.5.

ARBITRO: Porcheddu di Oristano 6.

Note: giornata ventosa. Spettatori: 150 circa. Terreno in condizioni non ottimali. Ammoniti: Viscomi, Cimino, Castelletto, Saltarelli, Benabid, Rolandone,  Bonaccorsi. Angoli: 8-2 per il Borgosesia. Recupero: pt 1′, st 4′.

 

CHIERI-PAVIA 1-0

MARCATORI: pt 18’ Di Lernia

CHIERI (4-3-3): Benini 7; Cesarano 6.5, Pavan 6, Ciappellano 6.5, Venturello 6 (34’ Noce ng); Campagna 6 (30’ st Della Valle), Di Lernia 7, Tettamanti 6; Foglia 6.5 (27’ st Kouakou 6), Piraccini 5.5 (40’ Casasanta  ng), Becchio 6. A disp. Santesso, Njie, Ricotti, Vergnano, Sarao. All. Manzo 6.

PAVIA (4-2-3-1): De Toni 6; Baggi 5.5, Sabato 6, Mapelli 6, Simoncini 5.5; Bartolini 5, Greco 6.5; Ramponi 5.5 (8’ st Evans’s Allan 6), Franchini 6, Quaggiotto 6 (13’ st Roumadi 6); Ganci 5.5. A disp. Brino, Selmi, Zingaro, Vernocchi, Arpini, Bortoli, Favari. All. Nordi 5.5.

ARBITRO: Capriuolo di Bari 6

NOTE: Spettatori 300 circa; Angoli 5-3, ammoniti Cesarano, Tettamanti, Ciappellano; pt 0’;st 4’.

 

INVERUNO-DERTHONA 1-1

MARCATORI: st 11’ Panatti, 37’ Mutti

INVERUNO (4-3-3): Frattini 6; Di Gioia 6, Nava 6, Bugno 6, Panzani 6.5; Panatti 6, Cazzaniga 6 (24’st Busa 5.5), Truzzi 6; Valente 6.5, Broggini 5.5 (49’st Puricelli sv), Chessa 6 (49’st Ferrara sv). A disp. Monzani, Sciocco, Turconi, Schiattarella, Pirvu, Citro. All. Pacciarotti. (squalificato Mazzoleni) 6.

DERTHONA (5-3-2): Murriero 6; Munzati 6, Moretti 6, Moretto 6, Giordano 6 (18′st Di Fiore 6.5), Barcella 6; Marin 6, Rebecchi 6, Buaka 5,5 (12′st Mutti 6); Pelosi 5 (24′st Anibri 6), PersonË 5.5. A disp. Gramegna, Paioli, Mazzariol, Balconi, Surace, Terzoni. All. Ascoli 6.

ARBITRO: Angiolari di Ostia Lido 5.5

NOTE: Spettatori 300 circa. Giornata fredda ma soleggiata con forte vento. Ammoniti Panatti, Frattinim Rebecchi, Anibri. Angoli 3-3. Recupero pt 1’, 5’. Broggini (30’ st) sbaglia un calcio di rigore.

 

OLGINATESE-FOLGORE CARATESE 0-2

MARCATORI: pt 38′ rig. Burato; st 36′ Ciko.

OLGINATESE (3-5-2): Iali 5,5, Calloni 5, Menegazzo 6, Carlone 5, Narducci 5,5 (40′ st Esposito ng), Caputo 5,5 (20′ st Mangiarotti 5), Lacchini 6, Valenta 6, Canalini 5, Tchetchoua 6,5, Tremolada 6 (37′ st N’Guessan ng). A disp.: Festinese, Frigerio, Montrasio, Fabiani, Nasatti, Calviello. All.: Arioli 5.5.

FOLGORE CARATESE (4-4-3): Rainero 6; Burato 7, Monticone 6,5, Sirigu 6,5, Carbonaro 6, Bianco 6,5, Peluso 6,5, Rivaldinho 6 (43′ Antonucci ng), Ciko 7, Moretti 7 (31′ st Marconi ng), Bonanni 6. A disp.: Varesio, De Santis, Tos, Ngom, Vingiano, Derosa, Corioni, Antonucci. All.: Siciliano 6.5.

ARBITRO: Campagnolo di Bassano del Grappa 6.

NOTE: Terreno in perfetto condizione, pomeriggio soleggiato, vento gelido. Ammoniti: Carbonaro, Moretti, Burato, Sirigu. Angoli 5-5. Recupero: 1′, 5′.

 

OLTREPOVOGHERA-PRO SESTO 0-2

MARCATORI: pt 44’ Viganò; st 30’ Duguet.

OLTREPOVOGHERA (4-3-3): Cizza 6,5; Colombini 4 (34’ st Brega ng), Allodi 6,5, Di Placido 6,5, Aramini 5,5; Bertelli 7, D’Aniello ng (16’ pt Belluzzo 5), Maione 5,5 (26’ st Monopoli ng); Coccu 6, Romano 5, Tresca 6 (24’ st Bondi 6). A disp.: Baldaro, Chimenti, Ghidini, Guasconi, Pozzi. All.: Guaraldo 6 (Balestra squalificato).

PRO SESTO (4-2-3-1): Faccioli 6; Ficco 6,5, Viganò 6,5, Viscomi 6,5 Raffaglio 6; Croce 6, Martino 6,5; Duguet 6,5 (40’ st Pozzati ng), Guccione 7,5 (37’ st Alfiero ng), Scapuzzi 6 (21’ st Guanziroli 6); Di Renzo 6 (17’ st Campanella 6). A disp.: Sangalli, Bernardi, Paparella, Lima. All.: Parravicini 7.

ARBITRO: Bodini di Verona 6.

NOTE: giornata: soleggiata con vento sostenuto. Spettatori: 500 con rappresentanza ospite. Terreno: in buone condizioni. Ammoniti: Colombini, Scapuzzi. Angoli: 7 a 3 per la Pro Sesto. Recupero: pt 1′, st 5′.

 

VARESE-SEREGNO 0-0

VARESE (4-3-1-2): Bizzi 6; Fratus 6, Simonetto 6,5, Ferri 6, Arca  5,5; Battistello 5,5 (4’ st Careccia 5), Magrin 5,5, Zazzi 5,5; Rolando 6,5; Repossi 6 (9’ st Lercara 5,5), Molinari 5 (40’ st Melesi ng). A disp.: Frigione, Ghidoni, Rudi, Bruzzone, Granzotto, Mauro. All.: Iacolino 5.

SEREGNO (4-3-1-2) Bardaro 6,5; Ronchi 6,5, Gritti 6, Ondei 6, Acquistapace 6; Cannizzaro 6, Rossi 6,5, Iori 6; Artaria 6,5; Grandi 5,5 (18’ st Capelli 6), Piantoni 5,5 (4’ st Calmi 5,5). A disp.: Carniel, Buccini, Mara, Pribetti, Caon, Castella, D’Errico. All.: Andreoletti 6,5.

ARBITRO: Virgilio di Trapani 5,5 .

NOTE  Spettatori 900, gara disturbata dal vento. Ammoniti: Careccia, Magrin, Zazzi, Acquistapace, Ferri. Angoli: 8-4. Recupero: pt 0’, st 3’.

 

CLASSIFICA: Caronnese punti 38; Gozzano 35; Pro Sesto 32; Como 30; Folgore Caratese 27; Borgosesia 26; Chieri 24; Inveruno 23; Bra e Varesina 22; Borgaro 21 Varese 20; Oltrepovoghera 19; Pavia 18; Olginatese 17; Arconatese 16; Casale 15; Seregno 12; Castellazzo 9; Derthona 8.

PROSSIMO TURNO (17a giornata) sabato 2 dicembre ore 14.30: Seregno-Chieri eDerthona-Gozzano. Domenica 3 dicembre ore 14.30: Arconatese-Oltrepovoghera, Borgosesia-Borgaro, Caronnese-Inveruno, Castellazzo-Varese, Como-Olginatese, Pavia-Casale, Pro Sesto-Bra, Varesina-Folgore Caratese.

CLASSIFICA MARCATORI

9 reti: Massaro (3 rig. Caronnese), Shiba (Varesina)

8 reti: Procaccio (4 rig. Borgosesia), Ganci (4 rig. Pavia), Scapuzzi (Pro Sesto)

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>