Sozzago: donna trovata morta in casa, sotto torchio il convivente

10 gennaio 2018, 14:28

Sozzago E’ sotto interrogatorio presso la caserma dei carabinieri di Novara Gabriele Lucherini, 46 anni: questa mattina, mercoledì, secondo le prime ricostruzioni (non ancora ufficiali), ha trovato la convivente priva di vita in una camera della loro casa. di Sozzago La donna si chiamava Sara Pasqual, di 45 anni, originaria del Biellese.

Lucherini  in passato aveva avuto a che fare con le forze dell’ordine e sempre per atti di violenza nei confronti della compagna piuttosto che della madre ed era già finito in carcere. Per questo una delle prime ipotesi è stata che la donna potesse essere morte in seguito alle botte ricevute dal compagno durante l’ennesimo litigio.

Sara Pasquali  ogni volta aveva riaccolto quell’uomo che la maltrattava e, anzi, in più di una circostanza l’aveva difeso.

Sulla vicenda è intervenuta nel pomeriggio il procuratore capo della Repubblica di Novara, Marilinda Mineccia: «Stiamo ancora valutando con attenzione l’accaduto e stiamo interrogando sia il convivente della donna morta che altre persone. Non ci sono ancora elementi per formulare accuse a carico di chicchessia. In ogni caso, agli atti non risultano denunce per maltrattamenti presentati dalla vittima a carico di Gabriele Lucherini, che risulta invece avere precedenti per resistenza a pubblico ufficiale».

Più volte i carabinieri erano intervenuti a Sozzago perché Lucherini aveva alzato le mani sulla donna, soprattutto quando era in preda ai fumi dell’alcool (un problema, quello del bere, che aveva anche Sara) ma non c’era mai stata alcuna denuncia formale e Sara si era sempre ripresa in casa il compagno.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>