Eliana Frontini domani presenta il suo secondo libro

14 dicembre 2017, 16:03

Novara Domani, venerdì, in Biblioteca Civica a Novara alle ore 17.30 Eleonora Groppetti, giornalista de “Il Corriere di Novara” presenterà il libro di Eliana Frontini “Alla scoperta della provincia nascosta: curiosi itinerari d’arte, natura e cultura… anche in bici”. Sarà presente l’autrice.

Dopo “Ombre sul porfido: itinerari in una Novara nascosta”, pubblicato nel dicembre 2016, ora Eliana Frontini propone nuove suggestioni, dedicate questa volta alla provincia di Novara.

Trentacinque capitoli per altrettanti itinerari e luoghi insoliti, tutti da scoprire, questa volta anche in bicicletta: infatti, oltre alle descrizioni artistiche, culturali e naturalistiche, i capitoli contengono anche precise indicazioni per compiere lo stesso tragitto anche su due ruote, suggerendo, dove è possibile, percorsi ad anello percorribili su strade poco trafficate o piste ciclabili, dove presenti.

Scopriremo quindi i luoghi dai quali è possibile ammirare la nostra provincia dall’alto, le strade del vino, gli itinerari tra i giardini, le cascine, i santuari ed i mulini storici, e poi ancora i cimiteri metafisici, la storia di fra’ Dolcino con le indicazioni per percorrere a piedi le sue strade.

Guarderemo con occhi nuovi paesi come Briona, Casalbeltrame, Pombia: piccoli borghi, ma punti di riferimento, a volte fra i più importanti di tutta Italia, riguardo alla civiltà celtica, ma non solo, con testimonianze medioevali, rinascimentali o contemporanee.

A Romentino scopriremo i lavori di Pio Occhetta, architetto razionalista che ha avuto la possibilità di cambiare completamente il volto urbanistico del suo paese per mezzo di progetti davvero all’avanguardia.

E poi ancora i luoghi, siti quasi sconosciuti anche a molti novaresi Doc: la torre della merda di Arona, la casa di paglia di Fontaneto d’Agogna, la fondazione Calderara a Vacciago, il Villaggio Verde di Cavallirio, i musei etnografici e gli ecomusei, che ci permettono di compiere veri e propri viaggi nel tempo e nello spazio.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>