“Fame di lavoro”, la mostra da venerdì a Fara

11 luglio 2017, 11:29

Fara Farà tappa anche a Fara Novarese la mostra fotografica Fame di lavoro. Storie di gastronomie operaie realizzata dal Consiglio regionale del Piemonte e resa itinerante sul territorio – attraverso il supporto delle Soms piemontesi – dalla Fondazione Centro per lo studio e la documentazione delle Società di Mutuo Soccorso, ente afferente alla Regione Piemonte.

La Società Operaia Agricola di Mutuo Soccorso di Fara Novarese è stata in questa occasione il punto di riferimento che ha condotto l’allestimento all’Antico Mulino di piazza, concesso in uso dal Comune alla Soms e recuperato con fondi regionali e contributi erogati nell’ambito dei progetti Interreg III Italia Svizzera “Un filo d’acqua” e “A quattro mani”.

La mostra, sviluppata in 19 pannelli fotografici, è frutto di un lungo e meticoloso lavoro di ricerca, curato dall’Università di Scienze gastronomiche di Pollenzo e dall’Associazione culturale Kòres, e racconta una storia inedita: la storia del cibo in fabbrica.

«La mostra – spiegano i curatori – rappresenta, in immagini, la necessità di placare la fame sul posto di lavoro portando in fabbrica il cibo preparato dalle donne e conservato in un contenitore metallico, il barachin, emblema e tratto distintivo del mondo operaio del Novecento». Oggetto che nel Novarese viene più comunemente denominato schiscetta.

La mostra illustra anche la lenta evoluzione del rapporto con il cibo sul posto di lavoro, sino ad arrivare alla nascita delle mense aziendali: una storia che passa anche attraverso l’esperienza delle Società di Mutuo Soccorso.

L’inaugurazione è prevista per venerdì dalle ore 17, con un incontro (alla Biblioteca civica ) che prevede l’intervento di Eliana Baici (Università degli Studi del Piemonte Orientale Direttore Dipartimento Studi per l’Economia e l’Impresa e Direttore del Centro Interdipartimentale Foodlink);  Davide Porporato (Università degli Studi del Piemonte Orientale – Dipartimento Studi Umanistici Etnologo);  Mariella Zanetta (Fondazione Centro per lo Studio e la Documentazione delle Società di Mutuo Soccorso); Augusto Ferrari (assessore regionale alle Politiche sociali, della famiglia e della casa) La mostra sarà ospitata al Mulino sino al 23 luglio, con ingresso libero tutti i giorni, dalle ore 17  alle ore 19.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>