“Novecento” di Baricco al Faraggiana

20 marzo 2017, 12:28

Novara “Novecento”, il grande successo di Alessandro Baricco, viene proposto giovedì al Faraggiana (ore 21) per la regia di Gabriele Vacis: sul palcoscenico Eugenio Allegri (nella foto)

Tre torinesi (Baricco, Vacis e Allegri) producono quello che è un grande successo ancora oggi sulla cresta dell’onda, Novecento, monologo teatrale scritto da Baricco, come precisato nella prefazione al testo pubblicato da Feltrinelli, «per un attore, Eugenio Allegri, e un regista, Gabriele Vacis».

Dopo il debutto al Festival di Asti nel giugno 1994, sono ormai oltre cinquecento le repliche e più di duecentomila gli spettatori di un’opera divenuta un cult della scena italiana. Oggi Novecento prosegue la sua rotta attraccando nei porti di piccole e grandi città, ripartendo dagli andamenti musicali della parola, dai gesti surreali, dalle evocazioni magnetiche che al debutto lo fecero apprezzare dalla critica e amare dal grande pubblico. Rimane insolitamente emozionante la prova di Eugenio Allegri, che in qualche modo, per via indiretta, riesce a dar vita a due personaggi diversi – lo stupito narratore e lo stesso Novecento – pur interpretandone uno solo. Una prova d’attore intensa, che dai risvolti di un’intonazione sostanzialmente comico-grottesca sa ottenere una tensione continua e persino profonda.

 

Giovedì 23 marzo 2017

Novecento

di Alessandro Baricco

Regia: Gabriele Vacis

Con Eugenio Allegri

Scenografia e luci: Lucio Diana e Roberto Tarasco

Costumi: Elena Gaudio

Produzione: ArtQuarium

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>