Vallauri e l’uso della lingua a fini commerciali

18 marzo 2017, 14:56

Novara Vallauri 16È finita tra gli applausi scroscianti del numeroso pubblico che ha affollato l’auditorium del Conservatorio la prima serata di ‘Mettiamo in Ordine le idee’, la rassegna dell’Ordine dei medici che ha portato a Novara fior fiore di intellettuali.

La prima serata ha avuto come protagonista Edoardo Lombardi Vallauri, un linguista che ha saputo affascinare i presenti con una serie di ‘provocazioni’ legate alla capacità delle agenzie di comunicazione di far passaggi messaggi tali da condizionare le nostre scelte.
Intuizione (ovvero la parola chiave dell’edizione 2016 di ‘Mettiamo in Ordine le idee’) dunque condizionata dalla capacità di usare le parole.
Un esempio per tutti quelli usati da Lombardo Vallauri: quando si dice “la freschezza del tal yogurt produce l’8 per cento in meno di grassi” il messaggio che si vuol far passare non è quello della percentuale di grassi ma la “freschezza”, che viene data come fatto assodato. E come tale recepita dal cliente.

Fotoservizio di Maurizio Tosi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>