Battute finali per la vendemmia

6 ottobre 2017, 10:08

Novara Vendemmia alle ultime battute, ma con un’eccezionale sprint finale: è quello delle uve Nebbiolo, tradizionalmente le ultime ad essere raccolte tra le produzioni autoctone delle Colline Novaresi.

«Uve che daranno vini da manuale, grazie all’ottimo tenore zuccherino agevolato anche dal bel sole di settembre e dalle alte temperature che si sono protratte per tutta la durata della vendemmia» stima l’ufficio vitivinicolo di Coldiretti Novara Vco.

Un ‘gran finale’ per una vendemmia partita molto bene sotto il profilo della qualità, anche se le grandinate e le gelate primaverili hanno compromesso la possibilità di effettuare buoni numeri in termini quantitativi: già le premesse di fine estate indicavano come la vendemmia 2017 – iniziata con anticipo – avrebbe potuto essere ricordata per i vini di ottimo corpo ed equilibrio che saranno generati dalla lavorazione delle uve raccolte.

A condizionare tutto, nel bene e nel male, è stato il clima: un’estate calda, che ha portato a uno sviluppo ottimale delle uve, anche se la siccità ha determinato una contrazione produttiva, soprattutto per le uve precoci nell’areale delle Colline Novaresi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>