Cna, tre eventi per i 50 anni

10 ottobre 2017, 16:44

Novara La Cna Piemonte Nord festeggerà i 50 anni di vita della sede di Novara con una serie di iniziative «che vogliono superare il limite ristretto della singola iniziativa autoreferenziale, più o meno scontata anche quando importante e prestigiosa, per creare una serie di progetti diversi che insieme contribuiscano a “fare l’evento” che sia però condiviso con la città e l’intera comunità, anche al di fuori delle sedi della Cna – hanno detto il presidente Donato Telesca e il direttore Elio Medina -  L’obiettivo è dare respiro all’anniversario “portandolo fuori” dalla struttura ristretta dell’evento unico, ufficiale e celebrativo. Si è scelto di sviluppare quindi i temi del lavoro, del fare impresa, dell’essere autonomi e liberi nel decidere il proprio futuro, senza nascondere le difficoltà ma anche sdrammatizzandole».

Tre sono gli eventi in programma. Il primo è «la partecipazione al Novara Cine Festival – ha illustrato Maria Grazia Pedrini, funzionaria dell’associazione che ha coordinato tutto il progetto –  All’interno del Festival prende vita la rassegna Scenari Artigiani. Cna fa parte della giuria che sceglierà tra le candidature giunte il cortometraggio che meglio interpreta i valori della cultura artigiana. La serata dedicata al 50° Cna con proiezione dei cortometraggi a tema sarà giovedì al Faraggiana a Novara; nella serata di venerdì avverrà la premiazione con la partecipazione della Cna».

La giuria del Cinefestival

La giuria del Cinefestival

Il 15 novembre, al Vip, ecco la proiezione di cortometraggi selezionati da Novara Cine Festival sempre sul tema e i valori dell’artigianato e del lavoro autonomo.

Il secondo momento è rappresentato dalla produzione di un Cd (“Il mio lavoro libero”) in collaborazione con Gianni Lucini e Michele Anelli espressamente dedicato all’argomento del lavoro autonomo e della piccola impresa con la partecipazione di gruppi e musicisti novaresi. Nel cd, stampato in 300 copie, sono presenti 13 brani, 8 cover e 5 inediti.  «Abbiamo coinvolto tutti musicisti novaresi – ha spiegato Lucini – per coinvolgere tutto il territorio. Le iniziative per il 50° sono frutto di una collaborazione maturata all’interno di Cna, dove si è di fatto costituito un gruppo di artigiani della musica, della parola, dell’arte».

Infine, terzo appuntamento, il concorso (“Che impresa fare impresa”) per le nuove imprese e per i giovani imprenditori nei settori dell’artigianato, del commercio, dei servizi, della produzione, con sede nelle province di Novara, Vercelli e Vco. Due le sezioni, venti le candidature ricevute, in vari settori, tradizionali e innovativi. La premiazione si terrà il 1° dicembre.

«Nel 2007 – ha concluso Medina – abbiamo festeggiato i 40 anni della Cna di Novara in un clima ben diverso dall’attuale: eravamo alla vigilia di una crisi devastante, ma ancora guardavamo al passato, a conferma di quanto bravi eravamo stati. Dieci anni dopo il mondo, non solo quello dell’artigianato, è cambiato e dobbiamo ripensare al nostro essere associazione. Non foss’altro, perché in questi dieci anni hanno chiuso i battenti 1500 imprese. La parola chiave è ‘utilità’: noi dobbiamo essere un’associazione che sia utile per gli artigiani, aperta e che guardi ai bisogni dei suoi associati».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>