Metano, nuovo contratto di fornitura per il Consorzio “San Giulio”

5 luglio 2017, 16:17

Novara Dal 1° luglio il Consorzio “San Giulio”, la società per i servizi energetici dell’Associazione Industriali di Novara, prima a essere costituita  in Italia, nel giugno 1998, ha un nuovo fornitore per il mercato del metano: si tratta di Metaenergia Spa, che somministrerà fino al 30 giugno 2018, a prezzi fissi, circa 42 milioni di metri cubi di a oltre 180 contatori.

«Il nuovo contratto – spiega il presidente del “San Giulio”, Federico Zaveri (a sinistra nella foto con il vicepresidente di Metaenergia, Francesco Pizzo – prevede una tariffazione monomia o binomia a seconda del profilo previsionale di ciascun contatore. Non sono richieste garanzie alle aziende e la tempistica di pagamento è di 30 giorni dalla data della fattura. Sono stati anche ottenuti, alle stesse condizioni, ulteriori cinque milioni di metri cubi che potranno avere decorrenza infra-anno per eventuali nuove imprese interessate all’offerta. Verranno inoltre erogati i consueti servizi a valore aggiunto, relativi al controllo della corretta fatturazione e al monitoraggio dei prelievi effettivi, con il tempestivo e molto apprezzato “alert” che viene inviato in automatico al referente aziendale in caso di sforamento dei parametri contrattuali di consumo ».

Attualmente aderiscono al Consorzio “San Giulio” oltre 110 aziende, 24 delle quali provenienti dal Consorzio “Sant’Andrea”, collegato a Confindustria Vercelli Valsesia. Il consumo complessivo di energia elettrica, fornita in 260 punti di punti di prelievo, è di circa 280 GWh.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>