Assunzione di un dirigente, Provincia sull’orlo della crisi

17 luglio 2017, 10:34

Novara La proposta dell’assunzione di un dirigente (stipendio da 100 mila euro circa) in Provincia rischia di far saltare l’amministrazione Besozzi: il gruppo “La provincia dei comuni” (i consiglieri Paolo Sibilia, Fabio Maggeni che ha sostituito Elisa Zanetta, Enrico Bertone) ha già preannunciato che non voterà il Dup, ovvero il Documento di programmazione,  (all’interno del quale vi è appunto l’assunzione di un dirigente). Così Besozzi non avrà i numeri per far passare il provvedimento (i tre de ‘La Provincia dei Comuni’ hanno appoggiato la lista Pd consentendo a Besozzi di avere una maggioranza) e il consiglio provinciale si scioglierà, con il solo presidente a reggerne le sorti.

«E’ un’operazione che non ha alcun senso – spiega Enrico Bertone (nella foto) – E’ vero che la Provincia ha perso tre dirigenti andati in pensione, ma è altrettanto vero che esistono all’interno altre figure professionali che potrebbero vedersi affidati maggiori compiti ed essere valorizzati».

«E poi non è possibile denunciare che all’ente mancano i soldi per qualsiasi intervento, anche minimo, e poi spendere 100 mila euro all’anno per un nuovo dirigente – aggiunge Bertone – Con che faccia ci presenteremo mercoledì all’incontro con i sindaci?».

«Abbiamo presentato un emendamento che stralci dal Dup la parte riguardante la pianta organica – conclude Bertone – Se verrà accolto, voteremo convintamente un Dup che presenta interventi importanti. In caso contrario voteremo contro».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>