Città della salute, Ferrari e Rossi replicano a Sozzani

27 luglio 2017, 20:02

Novara «L’attenzione sulla Città della Salute e della Scienza (di Novara, immaginiamo, ndr) è centrale per tutto il Piemonte e resta prioritaria per la Regione e tutti i soggetti coinvolti», così l’assessore regionale al Welfare Augusto Ferrari e il consigliere regionale Domenico Rossi, vice presidente della Commissione Sanità, replicano alle dichiarazioni del consigliere di Forza Italia, Diego Sozzani.

«L’esponente di Forza Italia ha parlato di ‘tombatura’ del progetto e funerali – commentano i due esponenti del Partito Democratico – ma vogliamo rincuorare il Consigliere azzurro, non è morto nessuno».

L’iter progettuale per il Polo novarese, negli ultimi anni, ha coinvolto più livelli istituzionali, forte di un impegno comune da parte del mondo scientifico universitario, nonché di tutti i soggetti interessati, con ricadute positive evidenti per l’intera comunità.

«Sarà comunque nostra cura – concludono i consiglieri – confrontarci nuovamente con l’assessore Saitta sul tema, al fine di verificare, che tutto proceda secondo le tempistiche più volte annunciate dall’assessore alla Sanità, che prevedono la firma dell’accordo di programma entro l’anno e l’emanazione del bando e l’inizio dei lavori entro il 2018».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>