Citta’ della salute, Sozzani: “Basta con le logiche di partito”

28 luglio 2017, 18:51

Novara sozzani-2017Continua il dibattito sulla Città della salute di Novara. A Diego Sozzani, consigliene di minoranza in Regione, che aveva lanciato l’allarme su possibili “campane a morto”, avevano replicato l’assessore Augusto Ferrari e il consigliere di maggioranza Domenico Rossi. Ora arriva la…  replica della replica di Diego Sozzani.

“Mi ritengo molto soddisfatto – scrive Sozzani – del fatto che la mia interrogazione abbia portato l’Assessore regionale Augusto Ferrari e il consigliere di maggioranza Domenico Rossi, entrambi Novaresi, a sentirsi tirati in causa sulle mie preoccupazioni concernenti la nuova Città della Salute di Novara.

Nel dichiarare quanto riportato nell’articolo, gli esponenti Novaresi del Partito Democratico, confermano, però, la scellerata direzione intrapresa dalla Giunta regionale, che prevede la nomina di un Advisor unico per lo sviluppo della struttura Novarese e di quella Torinese, nonostante i due progetti abbiano stati di avanzamento ed esigenze completamente differenti: il polo Novarese è pronto a partire, mentre per quello di Torino non è ancora stato individuato il sito.

Auspico che da parte loro ci sia la volontà di abbandonare le ormai logore logiche partitiche, a favore di un dialogo costruttivo per ritrovare la dignità che i loro luoghi di provenienza meritano: la Città della Salute è attesa dai novaresi da 13 anni, la nuova legge sui rifiuti porterà un rincaro di costi per lo smaltimento e ultimo, ma non ultimo, il nuovo HUB per l’accoglienza dei migranti il cui possibile insediamento nella nostra provincia è stato confermato dall’assessore Cerutti, questi sono i temi che il nostro territorio deve affrontare in maniera determinata nel breve periodo”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>