Elezioni, il dramma degli “ambiziosi” Pd: fuori da ogni gioco?

10 gennaio 2018, 10:50

Novara franca biondelli sottosegretario governo renziScotta il terreno sotti i piedi degli ambiziosi dem novaresi in vista delle prossime elezioni politiche. E’ noto ormai anche al più ottimista tra i leader locali del Pd che nei collegi uninominali non c’è trippa per i gatti renziani: andranno tutti ai candidati del centrodestra, per i quali la nomina del direttorio romano equivarrà a una elezione prima ancora del voto (si chiama ancora democrazia?).

E allora ecco che le uniche possibilità di finire in Parlamento sono affidate al listino proporzionale plurinominale. Il problema è che il Pd ha da sistemare un numero importante di leader nazionali che (mica sono fessi…) vogliono essere sicuri della rielezione e dunque sono a caccia di un qualsiasi collegio purché sia plurinominale: il paracadute, insomma. Anche perché molto probabilmente, con un Pd attorno al 25% su base nazionale (se va bene…) più della metà degli attuali parlamentari è destinata ad abbandonare sogni di gloria. Contro i paracadutati stanno insorgendo i vari Pd locali: a Novara, infatti, si sta cercando di fare pressione (sic!) affinché i candidati siano scelti localmente, lo stesso stanno facendo i dem di Moncalieri e si apprestano a farlo un po’ tutti.

Per quanto riguarda Novara, l’ipotesi che sta prendendo piede è quella di chiedere un “sacrificio” a qualcuno che abbia ambizioni romane con la promessa di una candidatura alle regionali del prossimo anno: se ti candidati all’uninominale, dove perderai di sicuro, poi sarai premiato nel 2019.

Per il collegio proporzionale Biella-Vercelli-Novara-Vco, paracadutati a parte, sarà difficile dire di no a due uscenti, Enrico Borghi e soprattutto il sottosegretario Franca Biondelli (nella foto). Quindi, spazio per altri “novaresi” non pare che ce ne siano proprio.

Com’era diverso il mondo nel 2014…

Attilio Barlassina

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>