Agognate, le osservazioni di Reteterra

Da il 2 aprile 2014

Novaraagognatemappe Sono nove le osservazioni presentate da “Reteterra” alla variante adottata dal consiglio comunale il 20 febbraio con la quale si dava il “via libera” all’insediamento industriale-logistico di Agognate.

L’associazione ambientalista fa riferimento, innanzitutto, al fatto che non siano state effettuate ricognizioni della presenza di altre aree, visto che ne esistono già a sufficienza in altre zone.

Altre contestazioni, in sintesi: non si può modificare il paino territoriale, non è stata attuata una procedura partecipativa, i valori economici sulla bozza di convenzione sono lasciati in bianco, il calcolo del plusvalore non è stato fatto correttamente, c’è una diversa valutazione del valore iniziale dell’area.