Bonus librerie, la senatrice Ferrara prima firmataria dell’emendamento

Da il 4 dicembre 2017

Novara La senatrice novarese del Pd, Elena Ferrara, è stata la prima firmataria dell’emendamento che ha portato, nella legge di bilancio appena varata, all’introduzione di un credito d’imposta a vantaggio delle librerie.

Oggi, lunedì, al Circolo dei lettori ha spiegato le ragioni del suo intervento: «Le librerie hanno sofferto una grave crisi negli ultimi anni ed era necessario intervenire. Il credito d’imposta (fino a 20 mila euro per le librerie indipendenti, fino a 10 mila per quelle che fanno parte di un gruppo) è una misura che riteniamo possa essere il volano per la ripartenza. Anche perché, come ha ricordato il ministro Franceschini, non è un provvedimento “una tantum” ma sarà reiterato in futuro».